martedì 23 giugno 2015

Il M5S CHIAMA I CITTADINI A COLLABORARE ALLA STESURA DEL “REGOLAMENTO COMUNALE PER L’INSTALLAZIONE DI IMPIANTI DI TELECOMUNICAZIONI

Si è tenuta nella mattinata di ieri la Commissione “Tutela ambiente, urbanistica, gestione del territorio” che, a distanza di una settimana dalla seconda indetta dopo la richiesta di accesso atti del M5S datata 09/06/2015 (potete consultarla qui), - ha trattato la questione delle antenne per la telefonia mobile, della loro installazione, della posizione e dei luoghi e modalità per il loro impianto sul territorio comunale.


Durante la seduta è stata illustrata la situazione con particolare riferimento alla vicenda della recente antenna di via Tarquinia e sono stati valutati i documenti di cui l’Amministrazione è venuta a conoscenza e che non erano stati resi disponibili nella precedente riunione.

La seduta si è conclusa con l’impegno condiviso di tutti i consiglieri presenti ad acquisire ulteriori informazioni, ad oggi ancora incomplete, su quanto accaduto sulla vicenda al fine di effettuare i passi necessari per trovare delle soluzioni alla problematica molto sentita dai tuscanesi.

Il Consigliere Comunale del Movimento 5 Stelle, Fabio Rossi, ha consegnato ai membri della commissione, una bozza di regolamento relativo all’installazione antenne che pure nella scorsa seduta era stato ritenuto necessario da tutti i consiglieri. 

Essendo un documento di lavoro da cui partire, il Movimento 5 Stelle di Tuscania, nel rispetto del principio delle scelte condivise da tutti i cittadini, ha pubblicato sul proprio sito  il testo della bozza, per permettere a tutti di leggerla e fare le necessarie osservazioni e integrazioni che verranno recepite e che contribuiranno alla stesura del testo definitivo da portare in commissione in tempi brevi. 

Tra i concetti chiave contenuti nella proposta del M5S ci sono:

- Monitoraggio continuo dei campi elettromagnetici di tutti gli impianti sul territorio comunale e pubblicazione dei valori;

- Istituzione di un Piano per pianificare la localizzazione delle antenne; 

- Tutela delle aree sensibili (scuole, parchi, case di riposo…);

- Rivedere il posizionamento delle antenne esistenti che non rispettano il Regolamento.

Si invitano pertanto tutti i tuscanesi a dare il proprio contributo in questa occasione di Democrazia diretta e partecipativa che da sempre il M5S auspica e sostiene inviando le proprie proposte e/o modifiche all'indirizzo e-mail tuscania5stelle@gmail.com.




Nessun commento:

Posta un commento

Il tuo commento è stato inviato con successo!