sabato 9 agosto 2014

RESOCONTO CONSIGLIO COMUNALE DEL 7 AGOSTO



Quello di ieri è stato un Consiglio Comunale che, come si poteva facilmente intuire visto il gran numero di punti all'Odg e la complessità delle materie trattate, si è protratto per oltre 4 ore. Di seguito le votazioni e le considerazioni decise dal gruppo M5S e portate in aula dal nostro Consigliere portavoce Fabio Rossi sui punti all'OdG che reputiamo più importanti.

Punto 2. Ci siamo astenuti sulla relazione di inizio mandato in quanto non l'abbiamo ritenuta completa a causa della totale mancanza delle linee programmatiche previste dal Tuel e dall'art. 25 dello Statuto Comunale che recita: "Il Sindaco presenta al Consiglio, entro 30 giorni dalla nomina della Giunta e sentita la stessa, le linee programmatiche che intende attuare nel corso del proprio mandato".

PUNTI 3 E 16 (punto anticipato). Sono state approvate all'unanimità le nostre 2 proposte riguardanti il Regolamento del Consiglio Comunale e l'introduzione della sponsorizzazione per migliorare il servizio di trasporto scolastico. A margine di questa votazione abbiamo ribadito il desiderio di utilizzare parte di questi proventi per installare le cinture di sicurezza allo scuolabus anche se il mezzo in questione è esentato in quanto immatricolato antecedentemente all'entrata in vigore del D.M. dei Trasporti del 1° Aprile 2010. La proposta non è stata presa in considerazione anche perché a detta dell'amministrazione tra le loro priorità ci sarà proprio un nuovo scuolabus. 

Punto 5. Abbiamo votato no alle modifiche apportate al regolamento di Polizia mortuaria per delle valutazioni post commissione frutto di approfondimenti e analisi della situazione. Nello specifico siamo contrari all'abbassamento dell'età di concessione dei loculi da 70 a 60 anni perché, dai dati in nostro possesso, ci risultano al momento liberi circa 200 loculi a fronte di una richiesta annuale di circa 50 unità. Tale richiesta, con la modifica al regolamento, potrebbe solamente che aumentare rendendo probabile, a parer nostro nel giro di pochi anni, un esaurimento dei posti e quindi rischiando di ritornare all'emergenza di qualche anno fa. Inoltre, abbiamo segnalato che a fronte di un entrata prevista in bilancio di € 200.000 dei proventi da concessione loculi cimiteriali, si è pensato di tagliare sui servizi e sulla manutenzione del cimitero che non versa in condizioni ottimali. 

Terreno comunale in Loc. Valvidone
Punto 8. Abbiamo votato contro il piano delle alienazioni e valorizzazioni redatto dalla Giunta in quanto è stata inserita tra le aree  da valorizzare il terreno comunale in Loc. Valvidone da destinare ad area abitativa residenziale pubblica attraverso una variante al P.R.G. Il nostro parere è contrario perché reputiamo che prima di progettare nuove costruzioni sia necessario prima censire le abitazioni e gli edifici produttivi esistenti e vedere quanti di essi sono effettivamente utilizzati, vuoti e sfitti. Crediamo si debbano sviluppare le ristrutturazioni di quello che già abbiamo attraverso azioni di riqualificazione ed efficientamento energetico.

Punto 10. Sull'approvazione del progetto di realizzazione di un capannone ad uso autorimessa per i mezzi comunali, il nostro portavoce si è astenuto in quanto la discussione e le domande poste al dirigente dell’ufficio tecnico non hanno eliminato totalmente la possibilità di futuri contenziosi legali.
 
Punto 11 e seguenti. Riguardo la materia Iuc e bilancio abbiamo consegnato agli atti una dichiarazione di voto documentata e nel merito (potete leggerla qui) che motiva il nostro parere contrario alle scelte intraprese dall'amministrazione. In particolare lamentiamo la non volontà politica di non aver abbassato la perimetrazione delle zone servite dalla raccolta rifiuti (3.000 m) e di non aver preso in considerazione le altre nostre proposte volte ad aiutare le persone più disagiate.
Abbiamo messo nero su bianco nella dichiarazione, le risorse economiche per attuare le nostre proposte e il fatto che tale risorse economiche siano state destinate ad altro ci ha portato ad avere parere contrario anche sul bilancio previsionale. In particolare facciamo riferimento ai € 151.000 in più di costi di gestione dei rifiuti che, per mero errore di battitura (scoperto fortunatamente dal nostro portavoce), erano state inserite nelle prime tariffe passate in commissione e ad alcune voci di spesa in aumento a parer nostro evitabili (poco più di € 50.000). Tuttavia, a causa di imprevisti motivi personali, il nostro portavoce non ha potuto partecipare agli ultimi punti all'Odg di un Consiglio comunale che si è dilungato più delle previsioni.

Di seguito le riprese video della seduta.

Nessun commento:

Posta un commento

Il tuo commento è stato inviato con successo!