martedì 5 agosto 2014

CONSIGLIO COMUNALE DEL 7 AGOSTO: I NOSTRI PRIMI CONTRIBUTI

E’ stata convocata per giovedì 7 Agosto, alle ore 16.00, una seduta di consiglio comunale assai corposa. Saranno 21 i punti all’ordine del giorno, la maggior parte inerenti la fase procedurale di approvazione del bilancio di previsione 2014. Tra gli altri punti vi saranno anche i primi contributi del Movimento 5 Stelle, frutto del lavoro svolto nelle commissioni consiliari fin qui istituite. Si tratta di una modifica sul regolamento del Consiglio Comunale e dell’istituzione in via sperimentale della sponsorizzazione dello scuolabus.

"Abbiamo presentato ai componenti della commissione Affari Generali - dichiara il consigliere M5S Fabio Rossi - una proposta di modifica del regolamento del consiglio comunale, firmata dal sottoscritto, in cui chiediamo di modificare l'articolo che disciplina la possibilità di presentare mozioni e proposte di delibera da parte dei consiglieri comunali, permettendo che questo possa essere fatto da parte di un singolo consigliere; ad oggi invece sono richieste le firme di almeno 1/5 dei consiglieri.

Perché  riteniamo necessaria questa modifica? Per tre ragioni principali:
- Il consiglio comunale rappresenta la collettività comunale ed è organo di indirizzo e di controllo politico-amministrativo. La mozione e la proposta di delibera sono gli strumenti a disposizione dei consiglieri per indirizzare le scelte dell'amministrazione, pertanto deve essere uno strumento garantito a tutti i singoli consiglieri.
- Attualmente, nella minoranza, i gruppi consiliari sono composti da un solo consigliere. Con le attuali regole a nessuno di loro sarebbe permesso presentare proposte o mozioni, quando invece la legislazione in materia sancisce che a ciascun gruppo debba essere reso possibile lo svolgimento del mandato di indirizzo e controllo all'interno del consiglio, anche ai gruppi formati da un singolo consigliere.
- Lo statuto comunale, lo stesso regolamento del consiglio e il T.U.E.L. (Testo unico degli Enti Locali) riconoscono ciascun consigliere comunale come rappresentante dell'intera comunità; impedire ad uno di essi di poter svolgere appieno il proprio mandato significa ledere un diritto di tutti i cittadini”.

L’altra proposta targata 5 Stelle riguarda il servizio di trasporto scolastico e ha l’obiettivo di renderlo  economicamente più sostenibile, dando la possibilità (rigorosamente sotto il controllo del Comune) di contribuire economicamente all’erogazione del servizio tramite sponsorizzazioni.
Si tratta - continua Rossi - di un’idea, già utilizzata in altre realtà, per sopperire all’ingente differenza passiva che annualmente il Comune deve corrispondere per poter erogare il servizio scolastico. Infatti, attualmente vi è una copertura economica, dettata dalle tariffe richieste alle famiglie dei genitori degli alunni che ne usufruiscono, che varia dal 16-20%. Ciò significa per le casse comunali un esborso annuale di circa 35.000-40.000 €. Con questa proposta si potrebbero raggiungere molteplici obiettivi: il miglioramento dei servizi del Comune di Tuscania nell’ambito scolastico; l’attivazione di soluzioni sinergiche, volte ad incrementare il contributo di realtà imprenditoriali e associative allo sviluppo dei servizi scolastici; la promozione di realtà imprenditoriali e associative che esercitino anche una funzione educativa per gli alunni, in particolare, sui temi della sostenibilità ambientale ed economica; l’innovazione nell’organizzazione tecnica e amministrativa dell’Ente, perseguendo un evidente interesse pubblico cui è correlato un risparmio a favore del bilancio comunale”.




Nessun commento:

Posta un commento

Il tuo commento è stato inviato con successo!