giovedì 26 luglio 2018

LA GIUNTA BARTOLACCI ATTACCA PER NASCONDERE LE PROPRIE MANCANZE


Rispondiamo a Bartolacci, Sindaco di Tuscania, e ai recenti articoli pubblicati su note testate locali.
Lo facciamo a seguito delle gravi affermazioni con le quali ci accusano di disegnare in “maniera distorta la realtà” tuscanese, a proposito degli atti di vandalismo segnalati nel centro storico. La nostra colpa, a dir loro, sarebbe di “sparare idiozie senza rendersi conto di cosa stiamo parlando”. 

Peccato che le parole da noi riportate nel comunicato tanto contestato, non siano nient’altro che quelle della “lettera-denuncia” inviata poco più di una settimana fa dai residenti di via della Torretta, via Del Turco, via Poggio Barone e via della Scrofa, alla Polizia Locale, ai Carabinieri e guarda un po’ anche al Sindaco di Tuscania

A quanto pare in Comune non hanno avuto tempo sufficiente per leggere attentamente le loro 3 pagine dettagliatamente esposte. Ma hanno trovato il tempo per attaccare il M5S strumentalizzando la vicenda e facendola apparire, lavorando di fantasia, come un attacco ai giovani. Eh già, perché noi 5s, abbiamo semplicemente riportato i fatti della denuncia, dandogli semplicemente eco.

E’ evidente che la vicinanza delle elezioni del 2019 innervosisce di non poco l’Amministrazione Bartolacci visto che, non contenta di porre la censura sulle sedute del Consiglio Comunale, ora arriva anche a negare cose documentate!

Al lettore più distratto potrebbe però sembrare anche che la decisione di introdurre la videosorveglianza nel centro storico faccia parte di un programma stabilito, mentre invece questa maggioranza anche nell'ultimo Consiglio Comunale ha optato per controlli e  telecamere solo nelle strade cittadine più  trafficate. Si tratta dunque di un repentino cambio di  rotta e dell’ennesima promessa da campagna elettorale
.
All’inerzia si aggiunge poi l’ipocrisia quando afferma che “i grillini” (anche con toni da bar dello sport) non sanno fare altro che criticare. L’Amministrazione Bartolacci infatti fa finta di non ricordare, forse perché oramai ha così tanti atti a cui ancora deve rispondere che ha perso il conto, che il M5S di Tuscania ha diversi documenti protocollati sia come interrogazioni che come vere e proprie proposte. L’ultima delle quali, guarda caso, un emendamento al bilancio previsionale nel marzo 2017 per un progetto sicurezza del centro storico attraverso videosorveglianza.

Ci dispiace poi che la Presidente del Consiglio comunale ed il Sindaco vietino le riprese delle sedute consiliari, altrimenti sarebbe noto a tutti che anche nell’ultimo consiglio il M5S ha chiesto una sollecita attivazione dell’amministrazione per risolvere questa ed altre problematiche relative alla sicurezza del territorio tramite videosorveglianza. Ed è stato proprio in quell’occasione, va sottolineato,  che il Sindaco Bartolacci confermò di voler mettere per il momento solamente delle telecamere per il controllo veicolare nelle strade più trafficate. Per fortuna il lavoro costante delle forze dell’ordine e della cittadinanza attiva, che hanno costantemente collaborato, hanno sopperito alle gravi mancanze di questa amministrazione.



Notiamo comunque con piacere che ancora una volta l’inerzia dell’Amministrazione Bartolacci viene scalfita da un’azione del M5S. Infatti solo ora,  dietro le sollecitazioni del nostro gruppo e di semplici cittadini che hanno  organizzato una raccolta firme per richiedere un intervento,  arriva almeno il proclama.

Speriamo che alle parole seguano i fatti, visto che  Bartolacci è troppo preso da questioni più gravi e urgenti , come comprare nuovi divani e poltrone...

Noi vigileremo come sempre nell’interesse dei tuscanesi,  continueremo a fare denunce, esposti, articoli sui media e manifesti, visto che spingono questa maggioranza ad uscire dalla sua cronica inerzia.

M5S Tuscania



Nessun commento:

Posta un commento

Il tuo commento è stato inviato con successo!