venerdì 3 marzo 2017

QUESTIONARIO UNICO PER I COMUNI: SOSPENSIONE DEI FONDI PER TUSCANIA


Anche il Comune di Tuscania risulta, per il secondo mese consecutivo, tra quelli inadempienti alla compilazione del Questionario Unico per i Comuni, finalizzato all’aggiornamento e all’acquisizione dei dati rilevanti ai fini della determinazione dei Fabbisogni Standard dei Comuni.

Alla data del 01 marzo infatti, e ben oltre la scadenza dei 60 giorni previsti, il Comune non risulta ancora aver completato l’invio dei dati e ciò ha comportato la sospensione dei trasferimenti statali a qualunque titolo erogati al comune di Tuscania e la pubblicazione nel sito internet del Ministero dell’interno ai sensi del comma 1 dell'articolo 5 del Dlgs 216/2010. L'aggiornamento degli enti non in regola, come detto,  viene comunicato dal ministero dell'Economia e delle finanze il giorno 20 di ogni mese e successivamente pubblicato sul sito della Direzione centrale della Finanza locale.

Sollecitiamo il sindaco e l’assessore al bilancio, a far sì che il nostro comune non compaia più tra quelli inadempienti nel prossimo aggiornamento sul sito del ministero previsto il 20 Marzo, in modo che vengano sbloccati i trasferimenti di fondi destinati alla nostra città.

Lo facciamo, come sempre, nell'ottica di una sana opposizione che ha il compito di vigilare sull’operato di chi amministra, di dare suggerimenti e anche aiuti, se necessario, nell’interesse della collettività.

Nessun commento:

Posta un commento

Il tuo commento è stato inviato con successo!