sabato 29 novembre 2014

LSU DI TUSCANIA: RASSICURAZIONI SU PAGAMENTO INPS ENTRO 15 GIORNI



La travagliata vicenda dei 5 Lavoratori Socialmente utili (Lsu) di Tuscania sembrerebbe culminare con un lento ed agognato lieto fine. Infatti in questi mesi, tramite la nostra portavoce in Regione Silvia Blasi, ci siamo occupati di coloro che, da ormai quasi 6 mesi, si trovano in una condizione a dir poco surreale e drammatica fatta di precarietà, incertezza e nessuno stipendio. Situazione che ha visto, nei mesi trascorsi inesorabilmente, rinvii su rinvii figli di una burocrazia che lascia disagi e ingiustizie senza ritornare indietro responsabilità e soluzioni.
 
La vicenda ha origini assai datate e fasi altrettanto altalenanti. Si è passati infatti, dalle rassicurazioni di un contratto determinato di 3 anni nel 2011 fino ad arrivare al ventilato licenziamento e il blocco dello stipendio di questa estate. A risolvere la questione non era bastata neppure la convenzione stipulata ad agosto dalla  Regione Lazio e il Ministero che stabiliva costi, tempi e modalità con cui gli Lsu sarebbero dovuti tornare al lavoro nei diversi Comuni. Infatti da quello stesso mese fino ad oggi, nulla è cambiato, ed i 5 lavoratori socialmente utili sono tuttora costretti a lavorare senza ricevere i dovuti compensi. Situazione questa, sollevata anche in consiglio comunale con un’interrogazione, dal nostro portavoce Fabio Rossi nella seduta del 6 ottobre u.s.
Ora, dopo numerosi solleciti da parte del nostro consigliere regionale e comunale, sembrerebbe che si sia arrivati ad una soluzione. Di seguito la nota della nostra portavoce Silvia Blasi:

“Ho ricevuto dall’assessorato al lavoro rassicurazioni in merito al pagamento entro 15 giorni delle pendenze riguardanti i lavoratori socialmente utili della nostra regione da parte di INPS. Oltre ad esprimere la solidarietà mia e di tutto il M5S Lazio verso questi, come tutti gli altri lavoratori che vivono situazioni di disagio o non ricevono i propri stipendi, ci faremo carico di verificare il mantenimento di questa promessa, nella speranza che anche la regione provveda al più presto ad una celere esecuzione dei trasferimenti non ancora realizzati.”

Il M5S Tuscania oltre ad unirsi alla solidarietà espressa dalla portavoce in Regione s’impegna altresì a seguire la vicenda da vicino affinché le promesse fatte diventino realtà ed i lavoratori Lsu possano finalmente trascorrere le festività natalizie in serenità.

Nessun commento:

Posta un commento

Il tuo commento è stato inviato con successo!