mercoledì 9 aprile 2014

PRIORITA’ ALLE PERSONE IN DIFFICOLTA’ PER IL RUOLO DI SCRUTATORE


Le elezioni per il rinnovo del parlamento europeo e dell’amministrazione comunale sono ormai prossime e, come succede ad ogni appuntamento elettorale, la nomina degli scrutatori torna ad essere una questione dibattuta.

A fronte della situazione di crisi economica e occupazionale, che colpisce anche il nostro territorio ed i nostri concittadini, il M5S di Tuscania propone al Sindaco Natali che venga introdotta, quale titolo di precedenza ai fini della nomina ad incarichi relativi alla formazione dei seggi, la valutazione dello stato di disoccupato/inoccupato, o comunque l’appartenenza alle fasce sociali più deboli.
Per realizzare questa semplice proposta, diretta esclusivamente ai cittadini tuscanesi in difficoltà, il Comune potrebbe pubblicare un avviso con il quale si invitano gli iscritti all’albo degli scrutatori a produrre autocertificazione relativa al proprio stato di disoccupazione. Il Comune di Tuscania effettuerà i controlli sullo stato di disoccupazione incrociando i dati con quelli del Centro per l’impiego. Se il numero degli scrutatori dichiaratosi disoccupato sarà superiore a quello necessario per i seggi elettorali, l’Amministrazione preferirà nell’ordine i soggetti che versano nello stato di disoccupazione da maggior tempo.


Auspichiamo che la nostra proposta, protocollata in data odierna venga presa in considerazione.


Nessun commento:

Posta un commento

Il tuo commento è stato inviato con successo!