domenica 2 settembre 2012

RACCOLTA FIRME “QUORUM ZERO E PIÙ DEMOCRAZIA”: OBIETTIVO RAGGIUNTO!





52.680 firme raccolte e consegnate Venerdì 24 Agosto 2012 a Montecitorio, a sostegno della proposta di legge di iniziativa popolare intitolata "Quorum Zero e Più Democrazia".
Superata quindi la soglia minima di 50.000 firme che serviva per dare il via ad un lungo percorso a tappe che ha come obiettivo modificare alcuni articoli della Costituzione della Repubblica Italiana migliorando gli strumenti di democrazia diretta e permettendo ai cittadini di esercitare la propria sovranità come previsto dall’Art. 1 della Costituzione stessa.

Anche Tuscania, grazie al MoVimento 5 Stelle, ha dato il suo piccolo contributo. Una goccia, che insieme a tante altre ha formato un mare di.... "democrazia".

Di seguito i punti centrali del Comunicato Stampa realizzato dai promotori della Raccolta Firme:



"L’obiettivo è stato raggiunto grazie al lavoro di diverse centinaia di cittadini sparsi in tutta Italia e all’estero che hanno contribuito all’importante successo di questa proposta, senza aiuti da parte di organizzazioni partitiche o sindacali. Raccogliere le firme per questa Iniziativa è stato particolarmente difficile a causa dell’elevato numero di articoli presenti e per la sostanziale mancanza di elementi puramente attrattivi che solitamente invogliano a firmare.
Questa proposta di legge costituisce una rivoluzione culturale nella politica italiana e allineerebbe l’Italia a molti paesi del mondo democraticamente più avanzati
come Svizzera e California.
Il Comitato Quorum Zero e Più Democrazia continuerà a lavorare affinché questa proposta segua l’iter previsto dalla legge in tempi congrui e ragionevoli. La nostra proposta sarà annunciata nell’Allegato A del rendiconto della prossima seduta della Camera dei Deputati, quella del 5 Settembre 2012, nel frattempo sarà già iniziata la verifica delle firme che si concluderà entro un mese circa. Successivamente la nostra proposta sarà assegnata alla Commissione attinente, probabilmente la Commissione Affari Costituzionali, che la dovrà esaminare.
Per questa ragione il Comitato promotore chiede a tutti coloro che hanno fin qui collaborato di continuare insieme questa battaglia di civiltà".



Per informazioni e per rimanere aggiornati: www.quorumzeropiudemocrazia.it
Quipotete vedere il video del trasporto e della consegna dei moduli con le firme a Montecitorio.


Nessun commento:

Posta un commento

Il tuo commento è stato inviato con successo!