giovedì 16 aprile 2015

PATTO DEI SINDACI: UN'OPPORTUNITA' PER TUSCANIA


Portare avanti, anche da semplice forza di minoranza, il programma politico presentato agli elettori alle amministrative di maggio 2014. È l’obiettivo che il M5S di Tuscania si è prefissato da ormai un anno e che intende perseguire in questo 2015 con ancora più costanza e convinzione. “Vogliamo continuare con il nostro spirito propositivo - affermano i 5 stelle - La maggior trasparenza e la partecipazione cittadina che siamo riusciti a portare avanti tramite emendamenti e mozioni è la base su cui volevamo partire. Ora, dopo la battaglia iniziata per primi sull’acqua pubblica che è una delle tematiche per noi più importanti, vogliamo proseguire con un importante strumento di sviluppo e innovazione, presente nel nostro programma elettorale: il Patto dei Sindaci”.


Il Patto dei Sindaci è lo strumento col quale la Commissione Europea si prefigge di avallare e sostenere gli sforzi compiuti dagli Enti locali nella lotta ai cambiamenti climatici, nell’attuazione delle politiche nel campo dell’energia sostenibile e nell’attuazione delle politiche UE del 20-20-20. Ad oggi tale patto è firmato in Europa da 6.704 Comuni per oltre 196 milioni di abitanti. L’adesione a tale Patto, comporta diversi vantaggi tra cui: la riduzione delle bollette energetiche dei Comuni, risultati congruenti  perciò con le politiche di Green Economy, creazione di nuovi posti di lavoro qualificati e non subordinati alla delocalizzazione; un ambiente e una qualità della vita più sani; un’accresciuta competitività economica e una maggiore indipendenza energetica.

Attraverso la nostra mozione depositata il 7 aprile scorso - afferma il Consigliere portavoce Fabio Rossi - vogliamo evidenziare quanto sia importante aderire a questa iniziativa. Abbiamo appreso a tal riguardo, anche tramite i nostri portavoce in Regione, che per i Comuni aderenti al Patto saranno previste numerose opportunità di finanziamento anche da parte della Regione Lazio. È dunque fondamentale muoversi d’anticipo e avviare tutte le procedure utili ad entrare al più presto tra i Comuni firmatari”.

A tal proposito informiamo che sabato 18 aprile, alle ore 9.00, presso la Scuola Edile di Viterbo si terrà un incontro rivolto agli amministratori comunali, gli operatori professionali e i tecnici interessati.


M5S TUSCANIA

Nessun commento:

Posta un commento

Il tuo commento è stato inviato con successo!