martedì 7 agosto 2012

UN GRAZIE A CHI HA MESSO UNA FIRMA SULL'ACQUA PUBBLICA

l gruppo di cittadini aderenti al Movimento 5 Stelle di Tuscania vuole ringraziare i circa 300 tuscanesi che hanno sposato la causa dell’Acqua Pubblica nel Lazio e hanno voluto riaffermare con decisione quanto votato lo scorso anno ai Referendum nazionali.


Inoltre vogliamo aggiornare ed informare sugli ultimi avvenimenti, concernenti il tema dell’Acqua Pubblica, che possono aver creato qualche perplessità nei cittadini.

Lo scorso 20 Luglio 2012 la Corte Costituzionale ha dichiarato incostituzionale l’articolo 4 della "Manovra di Ferragosto" con la quale, a soli due mesi dai Referendum di Giugno 2011, il Governo Berlusconi calpestava la volontà popolare reintroducendo la privatizzazione dei servizi pubblici locali. Questa sentenza blocca anche tutte le modificazioni successive, comprese quelle del Governo Monti che andavano nella stessa direzione privatizzatrice.
Il 24 Luglio il Consiglio di Stato ha accolto il ricorso sulle forzature procedurali effettuate all’interno dell’Assemblea capitolina dalla maggioranza di Alemanno. Di fatto, viene bloccata la vendita del 21% delle quote di Acea.



La raccolta firme alla quale anche i cittadini tuscanesi hanno partecipato è stata fatta per presentare in Regione una proposta di legge per la gestione pubblica e partecipata del servizio idrico, nel pieno rispetto degli esiti referendari. Quindi per far sì che il vuoto legislativo, attualmente presente, venga colmato e non permetta più in futuro attacchi lucrosi all’essenza della Democrazia. Infatti solo quando la Regione avrà legiferato in materia potremmo considerare l’acqua come bene primario fuori da ogni logica redditizia. E’ un nuovo impegno assunto da cittadini e associazioni per contrastare i disegni di legge finora circolati in Regione, che mirano invece a definire il servizio idrico come "servizio di rilevanza economica".

Movimento 5 Stelle Tuscania


Qui sotto potete vedere un video da noi realizzato per ringraziare la parte viva e pulsante della democrazia partecipata tuscanese!





Nessun commento:

Posta un commento

Il tuo commento è stato inviato con successo!